Codice 2021/01/02A Luogo Tipo

CASERTA E CASTEL MORRONE

CASERTA E CASTEL MORRONE

Nel romanzo di Jules Verne “Viaggio al centro della Terra”, il professor Otto Lidenbrock trova un vecchio manoscritto dove sono riportate le coordinate per raggiungere il centro della Terra. Insieme al nipote e alla guida si reca così in Islanda, dove avrà inizio uno dei viaggi più assurdi mai immaginati.

Data partenza

Dal 02 al 05 gennaio 2021

Fino ad esaurimento € 540,00
All’iscrizione acconto di € 200,00

1° GIORNO – SABATO 02 GENNAIO 2021
PADOVA – CASERTA
Ritrovo dei Signori Partecipanti alla stazione FF.SS. di Padova. Partenza con il treno per Caserta con cambio a Napoli centrale. Arrivo a CASERTA e sistemazione in struttura. Pranzo libero. Nel pomeriggio visita guidata al borgo di Caserta Vecchia un borgo medievale che sorge alle pendici dei monti Tifatini. Le origini sono ancora incerte, ma secondo alcune informazioni già nell’anno 861 d.C. esisteva un nucleo urbano. A seguito delle incursioni saracene e alle devastazioni di Capua, gli abitanti e il clero delle zone circostanti trovarono in Casertavecchia, protetta dalle montagne, un rifugio sicuro. Visiteremo la Chiesa di S. Rocco, il Castello medievale, la chiesa dell’Annunziata e il celebre Duomo. Cena e pernottamento in struttura.

2° GIORNO – DOMENICA 03 GENNAIO 2021
CASTEL MORRONE
Prima colazione e pernottamento in struttura. Pasti liberi. Intera giornata di escursione con guida a CASTEL MORRONE. Percorreremo il bellissimo e suggestivo sentiero delle Comole. Le Comole sono due e si differenziano per le loro dimensioni. Quella più piccola ha un diametro di circa 30 metri e una profondità di oltre 100 metri, la sorella maggiore una circonferenza di oltre 800 metri. Questa è la dolina da crollo più grande d’Italia, nonché la più profonda grazie ai suoi 280 metri partendo dal punto più alto. Un vero e proprio ingresso per il centro della Terra. Una delle tante peculiarità paesaggistiche del nostro territorio per lo più sconosciute ai molti. (percorso T/E – 10 km circa – dislivello 250 m)

3° GIORNO – LUNEDI’ 04 GENNAIO 2021
ACQUEDOTTO CAROLINO
Prima colazione e pernottamento in struttura. Pasti liberi. Intera giornata di escursione con guida all’ACQUEDOTTO CAROLINO e alle magnifiche arcate dei “Ponti della Valle” sito patrimonio dell’UNESCO. Un percorso per condividere la bellezza, i meravigliosi paesaggi e la complessità dell’opera ingegneristica di Luigi Vanvitelli”. L’acquedotto, denominato Carolino in onore del re Carlo di Borbone ha uno sviluppo in lunghezza di circa 38 km. Le sorgenti da cui si attinge l’acqua sono quelle del Fizzo, in territorio di Bucciano, ai piedi del monte Taburno. (percorso T/E – 10 km circa – dislivello 250 m)

4° GIORNO – MARTEDI’ 05 GENNAIO 2021
SANTA MARIA CAPUA VETERE – CASERTA – PADOVA
Prima colazione in struttura. Al mattino spostamento a SANTA MARIA CAPUA AVETERE e visita guidata della cittadina discendente dell’Antica Capua e fondata all’incirca nel IX secolo a.C.. La città ha visto, in ventotto secoli circa, il susseguirsi di osci, etruschi, sanniti e romani diventando uno delle città più popolate del mondo antico. Visiteremo sia l’anfiteatro che il Mitreo con la guida. Pranzo libero. Nel primo pomeriggio partenza dalla stazione FF.SS. di Caserta con il treno per Padova con cambio a Napoli centrale. Arrivo in serata.

  • viaggio in treno 2° classe
  • sistemazione in struttura a Caserta Vecchia in camere doppie con servizi
  • i pasti come da programma, bevande incluse
  • le guide ove previsto
  • assicurazione medico bagaglio
  • nostra accompagnatrice
  • i pasti liberi
  • le camere singole (suppl. di EURO 50,00)
  • gli eventuali ingressi