Turismo come antidoto al razzismo

Condividi questo post

Share on facebook
Share on linkedin
Share on twitter
Share on email

‘’Gli irlandesi sono violenti e sempre ubriachi’’. ‘’Gli italiani sono tutti mafiosi, parlano a voce alta, gesticolano troppo  e pensano solo alla cucina’’.  ‘’Credo che i  francesi siano molto presuntuosi e molto pigri, non conoscono le lingue straniere e sono poco ospitali, sono nazionalisti e pensano sempre di essere migliori in tutto’’. ‘’I russi pensano solo agli orsi e a incastrare matrioske, sono corrotti o forse un po’ troppo comunisti e sono perennemente sotto effetto della vodka’’ Queste parole vi ricordano qualcosa? Si […]

L’articolo Turismo come antidoto al razzismo proviene da Non Solo Turisti.

Read More